Open Space Technology

    Palazzo dei Congressi, Largo Firenze - RAVENNA

    "Quali proposte, idee e linee guida proponiamo per l'Agenda Digitale del Comune di Ravenna?"

    Un incontro/laboratorio che ci consentirà di lavorare per definire le proposte dei partecipanti per l'Agenda Digitale del Comune: obiettivi e linee di azione nel campo delle nuove tecnologie.
    Un modo innovativo di lavorare, pensato per incrementare il tasso di innovazione nelle scelte dell'amministrazione.

    Programma

    SABATO 19

    ore 9.00 - 9.30
    Accoglienza e iscrizioni

    ore 9.30 - 11.00
    Introduzione all'Agenda Digitale Locale e al metodo di lavoro.
    Elaborazione dei temi di discussione proposti dai partecipanti
    Saluto degli assessori Cameliani (Ravenna Digitale) e Morigi (Partecipazione).

    ore 11.00 - 12.30
    Prima sessione di lavoro dei gruppi:

    • Alfabetizzazione
    • Turismo
    • Semplificazione

    ore 12.30 - 14.00
    Brunch offerto ai partecipanti, a cura di Life

    ore 14.00 - 15.15
    Seconda sessione di lavoro dei gruppi

    • Open Data
    • Digital Divide

    ore 15.15 - 16.30
    Terza sessione di lavoro dei gruppi

    • Accesso ai servizi
    • Creative Lab
    • Open Data

    ore 16.30 - 17.30
    Valutazioni sulla giornata e presentazione Instant Report con la sintesi di tutti i lavori di gruppo, le proposte e le discussioni

    DOMENICA 20

    ore 10.00 - 12.00
    Discussione dei temi emesi e sintetizzati nell'instant report
    "Patto della partecipazione" tra gli assessori e i partecipanti sull'Agenda Digitale Locale
     

    Info e iscrizioni: 

    agendadigitaleravenna@comune.ra.it
    Cell. 335 1802940 


    SEGUI I LAVORI IN DIRETTA


    L’Open Space Technology (OST) è una metodologia che permette di creare gruppi di lavoro (workshop) e riunioni (meeting) particolarmente ispirati e produttivi. È stato sperimentato negli ultimi vent’anni in differenti paesi del mondo, impiegato nella gestione di gruppi composti da un minimo di 5 a un massimo di 2000 persone, in conferenze della durata di una, due o anche tre giornate.
    Si tratta di una metodologia innovativa poiché in tal modo le persone tendono a non annoiarsi e, anche grazie a un clima piacevole, in tempi relativamente brevi esse producono un documento riassuntivo di tutte le proposte/progetti elaborati dal gruppo, l’instant report. Documento che oltre alla sua utilità pratica diviene testimonianza di un lavoro fatto e garante degli impegni presi.